THE HURWITZ SINGULARITY

2008, Jonty Hurwitz (ZA)

La “singolarità tecnologica” è un’epoca futura immaginata dalla fantascienza. Durante la fase della singolarità, una macchina inventata dall’uomo progetterà una macchina ancora più avanzata.

Molti affermano che un software non sarà mai capace di avere l’intelligenza emotiva umana. Potrebbe essere vero, ma forse l’umanità non ha che un tipo d’intelligenza da offrire.

Questa scultura presenta un confine spaziotemporale personale ed emotivo che ciascuno di noi attraversa più volte nel corso della vita.

Rappresenta il momento in cui arriva una rivelazione personale che cambia la nostra prospettiva per sempre.

Quest’opera deriva da una precisa scansione quadridimensionale della mia testa. Volevo catturare il mio essere fisico con tutti i dettagli consentiti dalla tecnologia.

Mi è sembrato appropriato essere in grado di analizzare me stesso adoperando la massima risoluzione con cui la scienza moderna potesse registrare lo spazio-tempo. Questa scultura si è evoluta quando ero immerso nella terapia freudiana.

Quattro giorni alla settimana sul divano ad intraprendere nuovi cammini partendo dal solco tracciato per la prima volta da Sigmund Freud. Dedico quest’opera al mio analista.

Dottor Sanchez Bernal, questa è la singolarità di Hurwitz

Jonty Hurwitz

Indica la tua mail per essere aggiornato sull’inaugurazione della mostra e le iniziative di Illusion!